La cerimonia, nata nel 2001 su proposta del Presidente degli Amici di Quintiliolo come segno d'amore del popolo tiburtino per la Sua Celeste Patrona, si è trasformata nel tempo in qualche cosa di più alto e tangibile.

Accogliendo, infatti, una delle prime esortazioni del Vescovo Giovanni Paolo BENOTTO: "Non dimenticate mai i più bisognosi" il dono del Cuore di Tivoli, da allora, è divenuto una nobile e grande opera di carità alla quale tanti, con una piccola somma, possono partecipare.

Al “gioiello”, fatto realizzare annualmente a nome dei fedeli di Tivoli, è stata aggiunta una somma di denaro da destinare ad un’Opera di Carità. Per realizzare ciò, gli Amici di Quintiliolo, in accordo con il Rettore di Quintiliolo e il Parroco della Cattedrale, s’impegnano di raddoppiare le oblazioni raccolte nella prima domenica di Maggio, rispettivamente nelle S.Messe di saluto del mattino e del pomeriggio delle predette chiese, per destinarle, con quelle della raccolta effettuata nella S.Messa d'Accoglienza in piazza, all’Opera di Carità.

L’importo, reso subito disponibile per l’Opera di Carità preventivamente stabilita, sarà comunicato al Vescovo e ai fedeli attraverso la stampa locale.


IL CUORE DI TIVOLI NEGLI ANNI

2002

Piccolo cuore in oro

Esecutori: N.N.

2003

Cuore in oro e 100 perle
Esecutori:
VIGLIETTA Manuel M° Orafo e TIVOLI GOLD Gioielleria
NOTA: I nomi dei sottoscrittori sono stati riportati su una minuscola pergamena (rotolino) inserita in un apposito cilindro d’oro all’interno del cuore.

2004

Cuore in cristallo

Esecutori:
CIRIGNANO Paolo M° Vetraio e CAON Fabrizio M° Orafo

2005

Cuore in oro e smalto

Esecutori:
BETTI Giuliano e Orafi napoletani

2006

Cuore in rame

Esecutori:
CIALONE Giuseppe M° Incisore e sbalzatore

2007

Cuore in vetro e murrine

Esecutori:
FAIETA Vilma Artista in vetrate a piombo e vetrofusione

2008

Cuore in bosso e stelline

Esecutori: CASTELMANI Michele M° Intagliatore e BONANNO Salvatore (Turi) M° Orafo

2017

Progetto 2017
TORNA A INIZIO PAGINA